Il Galateo dei bicchieri per una tavola impeccabile

Il sottopiatto, il piatto piano, il piatto da minestra, il piattino per il pane, il tovagliolo, le posate adatte al pasto… ed i bicchieri?

Quando si tratta di Galateo quasi sempre ci si azzecca con piatti e posate. Il dramma arriva però al momento di servire le bevande: c’è sempre chi versa l’acqua nel bicchiere del vino e chi il vino in quello dell’acqua! Per questo abbiamo pensato ad una semplice guida da seguire rispettando il Galateo dei bicchieri.

Sebbene il Galateo dei bicchieri preveda un massimo di cinque bicchieri per commensale, è essenziale che ve ne siano almeno due rispettivamente per acqua e vino. Nel caso in cui i tipi di vino serviti siano differenti, è bene aggiungere ulteriori bicchieri. E’ fondamentale evitare che un vino prenda il sapore di quello precedentemente versato.

I bicchieri devono essere posizionati sullo stesso lato del coltello ed in modo obliquo a destra. Si parte quindi dal bicchiere per l’acqua a cui segue quello per il vino, aggiungendo anche un flûte o calice per champagne o prosecco (se previsti).

Inutile sottolineare che i bicchieri utilizzati devono assolutamente essere puliti, brillanti e privi di aloni!

Pronti a brindare?

 

0

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close Cart

We are Off now. OK

We are Off now.